Rubriche

Criticast #13 – Le mele marce ( Parte 1 )


Esegui

Ascoltatori ascoltanti di Criticast, benvenuti alla nostra 13sima puntata, dedicata al mondo delle mele marce, ovvero quei titoli di serie famose che scivolano nelle profondità del gabinetto in quanto a grafica, gameplay o quant’altro. Avventuratisi in tale pericoloso frutteto, troviamo il presentabile presentatore Giuliano Luongo, il raccoglitore di schifezze in gioco Roberto Tuxx Toia, il vendicatore dei giochi horror Mattia Max Pagano e l’amante degli RPG quando erano decenti Claudo Claus De Agostini; finendo spesso nel passato videoludico, a dare loro una mano ci pensa l’amico Sandro Sunstoppable Prete direttamente dalle lande pixellose del sito Retrogaming History!
Mentre marciscono le pecore e si anneriscono le mele, ed al suono marcioso della sigla (trattasi del primo livello di Hotel Mario, bellezza che riprenderemo nella prossima puntata) potete come tradizione vuole scaricare il podcast.

Ma ora largo allo sommario:

alone in the dark wii festa del qte– Tra mele marce e pecore nere
– Alone in the Dark in salsa Wii
– L’Atari vende i mobili
– Strade senza uscita e movimenti insulsi
– Le simulazioni provocano la follia
– Grafica povera e occhi sbattenti
– Fisioterapia
– Trama: si scappa.
– 3a persona vs 1a persona
– Il ritratto di Edward Carnby
– Carnby è amico di Silvio
– Qualcuno ha finito Alone in the Dark?
– Carnby diventa “Nerone Allan Poe”
– The new nightmare, esagerazioni ma senza troppa marciscenza
– Bug bibliotecari
alone in the dark wii festa del qte– La crepa del terrore
– Indiani pellerossmaya
– Quando saltare è un problema
– Alone in the Dark contrasta il fenomeno dello stalking
– Free Roaming ? Ma dove ?
– Onda energeeetiii…cacca! con Dragon Ball Z Burst Limit
– Personaggi che scompaiono
– 300 cutscene!
– Combinazioni di tasti, con un solo tasto
– Dragon Ball Z per PSX, detto “quello delle sagome di cartone”
– Versioni aggiornate di pecore marce vecchie
– Amarezza Sayan e tristezza a palate
– Castelvania ha pure scheletri nell’armadio, specie se
l’armadio è il Nintendo 64
cv64b– Nomi a la giapponese
– Castelvania 64 ed il mondo del poligono
– Quando ti rubano i poligoni
– Dracula è in crisi economica
– Minilivelli
– Legacy of Darkness ed il senso di dejà vu
– E’ forse il 3D a dannare Castelvania?
– Castelvania Resurrection, quello che non vedremo mai
– Ed il nuovo… è in 3D ! Alè!
– Dici Capcom e parte l’irritazione
– Declino e sofferenza della serie Resident Evil
resident evil per cellulare– Zombi sul cellulare con RE: Uprising
– Il Jill sandwich
– Pastelli a cera e spostamenti alla Qbert
– Modalità tutte diverse tra loro! (sarcasmo)
– Colpi boh, automira e silenzi inquietanti
– Il Tuxx si flagella per avere dato una possibilità in
passato a RE 6
– Il ritorno del free roaming… che non c’è!
– RE: Operation Raccoon City, quando i fan diventano bestie
– Riscriviamo la storia
– Zombi fantasma e burattini di legno
– 5 HOURRRS !?!?!
– Armi col nome di armi
Resident Evil Operation Raccoon City Packshot Xbox 360– Multiplayer decente, ma con migliaia di bug- Motori grafici nuovi, ma idee sempre più vecchie
– Resident Evil, che fine hai fatto…
– RE 5, l’inizio della fine
– Epitaffio per Albert Wesker
– Lo scontro epico ! Sì, vabbè, supertrash
– L’evoluzione di Chris Redfield, dal detersivo ai macigni
– RE 6 ed i muri insuperabili
– I problemi di Snake e le contraddizioni moderne
– Il partner
– Superpoteri e superprotagonisti
– Sheva Aldamaar Asdomar, il peggior aiuto di sempre
– Quando una casa non riesce a capire i problemi
– Calci rotanti
– Gaffe videoludiche
– Leon Scott Kennedy ha la stupidéria
– Leon è Spongebob
– La paura non c’è più
– Ricordiamo il passato e preoccupiamoci per il futuro
Final Fantasy XIII– Final Fantasy, una serie scivolata nel o_O
– Un mondo di sequel, e di sequel ai sequel
– Combattimento a turni, poi… sempre turni ma mascherati da altro
– Strategia addio: non c’è tempo per pensare
– (X)
– Ragionare o colpire?
– La serie ti demotiva
– Il sistema originale di FF VIII
– Le evocazioni inutili di XII e XIII
– VIII -> Androginia portami via
– IX -> Deformità ma allegria
– X -> Inizia l’era della figaggine
– L’estinzione dell’esplorazione
– X-2 -> Entriamo nel trash
– Gira la moda
vaan_and_penelo– Yuna, da suora a Lady Gaga
– Bel finale a tutti i costi
– Un mondo di bellocci
– Vaan e Penelo, il cui ruolo è… è… mmm
– FF XIII -> L’era dei ponti e corridoi
– Un action in arrivo per Lightning
– FF XIII-2 -> L’era di “copiamo Chrono Trigger, ma monotasto”
– Lightning è Cloud travestito da donna! D:
– I Final Fantasy mai arrivati in Europa
– FF XIV … ma lasciamo stare, va
– Il cappotto tattico 2: il ritorno
– Meg Ryan
– Alla Square Enix non sanno come siano fatti gli uomini
– Androginia 2
– Fine così, ci vediamo next week per la prossima parte! Ancora più marciscente!


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.