cyberdimension neptunia PC, Recensione

CyberDimension Neptunia: 4 Goddesses Online – Recensione


Tamsoft

Sviluppatore

Idea Factory International

Publisher

Hack and Slash

Genere

CyberDimension Neptunia: 4 Goddesses Online approda finalmente anche su PC e si conferma come uno dei migliori spin off della serie targata Tamsoft!

FAKE MMORPG

Il plot per questo ennesimo episodio è molto semplice: la storia vede le nostre quattro CPU predilette della console war alle prese con un MMORPG in early access nel mondo virtuale di Alsgard. A dire il vero il tutto ricorda abbastanza una nota puntata cyberdimension neptuniadell’anime Chobits. Tuttavia il gioco offre una sana dose di ironia: un mix di ammiccamenti vagamente ecchi seguiti a ruota da dialoghi dal sapore surrealistico in grado di non tradire la spensieratezza del franchise.
La storia seppur non originalissima è composta da situazioni spassose e con un loro – seppur bizzarro – filo conduttore. Il ritmo della narrazione in stile anime attenua quello che forse è il più grande difetto del gioco: la ripetitività, ma su questo ci ritorneremo dopo…

LE CPU SI RIFANNO IL TRUCCO

La prima cosa che balza agli occhi una volta avviato il programma è l’enorme passo in avanti rispetto ai capitoli precedenti per quello che concerne il motore grafico. Il passaggio ad Unreal Engine 4 è evidente ed arricchisce nettcyberdimension neptuniaamente l’esperienza di gioco. I modelli delle nostre eroine sono ben modellati e vantano animazioni fluide e convincenti. Così come le palette usate restituiscono un tocco estetico estremamente gradevole. Qualche perplessità invece per quello che riguarda i nemici: fin troppo rozzi e statici. Nelle media invece gli scenari dell’avventura, abbastanza ampi e articolati da risultare vari e stimolanti. In generale comunque il tutto risulta gradevole e i 60 FPS fissi sono davvero una goduria!
Per il resto tutto il buono dei precedenti capitoli ritorna anche qui: dai portrait mangosi fino all’ottimo doppiaggio in giapponese (oppure settabile nella versione più triste a stelle e strisce). Ottima anche l’ammiccante intro in puro stile j-pop che fa molto “sigla da cartoni animati giapponesi un po’ per pervertiti”. In generale il comparto audio si difende comunque bene, con temi di facile presa e adatti alla spensieratezza della lore.

IL SOLITO LAVORO DELLA GILDA

CyberDimension Neptunia: 4 Goddesses Online è volutamente un MMORPG da giocare prevalentemente offline. La cosa suona bizzarra ed in effetti lo è. Tuttavia per proseguire con la storia principale dovremo affrontare sostanzialmente le missioni della cyberdimension neptuniagilda più qualche missione della storia principale. La maggior parte delle missioni si risolvono nei canonici e abusatissimi cliché del tipo “sconfiggi cinque nemici in tal posto” oppure “recupera dieci erbe da qualche parte”. Non mancano missioni più sostanziose come la caccia di bestie selvagge o combattimenti contro i boss. Ma il tutto diventa fin troppo ripetitivo anche dopo la prima ora di gioco.
Per fortuna qui, a differenza degli altri episodi della saga, il sistema delle missioni è più flessibile e meno macchinoso. Infatti il giocatore potrà accettare le missioni disponibili e svolgerle anche tutte insieme per ricevere subito le ricompense.
L’avventura offre anche una componente on-line dove si possono affrontare missioni inedite. Non aggiungono chissà cosa all’economia del gioco, tuttavia sono un piacevole diversivo per skillare e craftare piacevolmente con gli amici.

HACK AND SLASH A QUATTRO

Il combat system di CyberDimension Neptunia: 4 Goddesses Online ci ha convinto a metà, bensì sia adeguato per il genere proposto da Tomsoft il tutto risulta un po’ troppo blando. Ovviamente si svolge in tempo reale e le nostre eroine potranno cyberdimension neptuniacontare su un attacco combo e quattro slot personalizzabili per evocare magie di attacco o difesa. Potremo scegliere a piacimento i quattro membri del nostro party tra ben 12 volti noti, come ad esempio la prezzemolina Neptune, la prosperosa Vert o l’immancabile darkettona Noire.Inutile dire che ogni ragazza ha un suo set di skill e di equipaggiamento. Quest’ultimo può essere forgiato dal fabbro oppure semplicemente comprato. La curva evolutiva dei personaggi è abbastanza in discesa e purtroppo non è consentito metterci mano per alterare a piacimento le statistiche. In generale il gioco offre una sfida medio-bassa, molte boss battle sono spettacoli ma purtroppo fin troppo semplici. Un vero peccato, perché spesso il tutto si ridurrà nell’uso prolungato di qualche magia e combo nella miglior (peggior) tradizione degli action “button masher”.

Valutazione

Grafica 82%
Sonoro 80%
Giocabilità 74%
Carisma 85%
Longevità 81%
Final Thoughts

CyberDimension Neptunia: 4 Goddesses Online è in sostanza un hack and slash leggero e coloratissimo, ottimo per sessioni mordi e fuggi. Nonostante la sua approssimazione per quello che riguarda la giocabilità il prodotto di Tamsoft offre un piacevole svago. Consigliato sia ai neofiti che agli appassionati del genere e soprattutto a chi non disdegna di vedere sporadiche e innocenti mutandine qui e là.

Overall Score 80%
Readers Rating
0 votes
0

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.