Death Stranding News, PS4

Kojima parla di Death Stranding: l’importanza del rapporto con Sony, stato dei lavori, e possibile sequel


Durante l’RTX Sydney, evento legato al mondo del gaming e di internet che si sta tenendo in questi giorni in Australia, Hideo Kojima ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti Death Stranding, il progetto sul quale sta lavorando da quando ha lasciato Konami.

Prima di tutto Kojima ha voluto chiarire perché abbia scelto Sony come partner per la pubblicazione del gioco. Il sensei ha dichiarato di aver ricevuto numerose offerte e proposte di finanziamento, perfino da un ricco abitante degli Emirati Arabi, prima di scegliere di collaborare con il colosso giapponese. Alla fine la scelta è ricaduta su Sony perché si tratta di un’azienda con cui il game designer aveva già avuto a che fare in passato e di cui conosceva già i metodi di lavoro: la Sony non pone alcun limite alla sua creatività lasciandolo libero di compiere le scelte creative che ritiene più congeniali.

Un esempio? Secondo lui molte aziende non sarebbero state d’accordo col mostrare Norman Reedus nudo nel primo trailer di Death Stranding, mentre Sony non ha obiettato minimamente, accordandogli totale fiducia.

Parlando di Death Stranding nello specifico Kojima ha voluto rassicurare i fan dicendo che troveranno tutto quello che ci si può aspettare da un titolo tripla AAA, anche se i giocatori non tarderanno a notare, dopo qualche ora di gioco, che Death Stranding possiede qualcosa di diverso dai soliti giochi. Ha inoltre affermato che non esclude che il gioco possa anche avere un sequel, ma tutto dipenderà dal suo successo.

Interrogato sullo stato dei lavori, il sensei non si è sbilanciato riguardo ad una possibile data d’uscita, ma ha detto che il team della Kojima Productions procede spedito, che si sta prodigando con i test su varie meccaniche del gameplay e che il 2017 sarà focalizzato sul riempire di elementi il mondo di gioco.

Appena avremo nuove notizie su Death Stranding ve le forniremo.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.