Modern Warfare 3 fa distinzioni tra gioco pubblico e privato


Occhio a questa nota, giocatori PC: il nuovo COD garantirà sì la possibilità di un succoso multiplayer, ma con le dovute avvertenze. Vengono promessi servizi di server dedicato, con possibilità di scelta per quanto riguarda mappe, ping, nazionalità, livello di esperienza, sistema di votazione ed eccetera vari, ma per le partite “tra amici” le cose cambiano. Infatti, mentre sarà sì possibile far sì che un computer faccia da host per gli altri (anche in LAN, sia lodata l’Infinity Ward), permettendo di farsi qualche giocata in casa, queste partite non porteranno avanti il proprio ranking personale: in parole povere, salutiamo con la mano la possibilità di risolvere missioni ed avanzare di livello in compagnia.
D’altro canto, viene assicurato un sistema anti cheat estremamente sicuro e controllato, ed appoggiato in parte allo stesso Steam. Sarà sufficiente per farsi perdonare la faccenducola di cui sopra ?

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.