Nuove info su Assassin’s Creed 3 e Wii U


Grazie al lungo occhio di GameKyo, veniamo a sapere che Alex Hutchinson, il direttore creativo di Assassin’s Creed 3, ha rilasciato un’interessante intervista al magazine cartaceo Nintendo Gamer: e noi prontamente vi raccontiamo il succo di quanto detto.

In primo luogo, Hutchinson ha detto che l’architettura multicore della console offre un supporto ideale al nuovo motore grafico Anvil Next. Tale motore permette la gestione di ben 2000 personaggi non giocanti contro i 100 dei precedenti titoli della serie – cosa molto utile onde realizzare per benino le “scene di massa” della rivoluzione americana, alla quale il protagonista Connor parteciperà. La potenza del processore della Wii U permetterà inoltre di realizzare una “popolazione urbana” migliore e più realistica nelle città che sarà visitate durante il gioco, come Boston e New York.

La nuova tecnologia permetterà anche una migliore resa del clima, con annesse modifiche al gameplay. Dice Hutchinson: “prepararsi per l’inverno era una sfida per la gente del 18esimo secolo e noi non potevamo ignorare ciò”. Il giocatore dovrà adottare tattiche differenti a seconda del meteo: ad esempio, Connor potrà arrampicarsi sugli alberi per non subire gli effetti della neve a terra, e così via.

Chiudiamo con una peculiarità della Wii U: il controller strafigo ci metterà al comando dell’Animus, servendoci inoltre da strumento di navigazione e di selezione delle armi. Hutchinson dà un esempio di “visualizzazione congiunta” dell’area di gioco, sommando ciò che si vede nella vostra tv e quanto visualizzato sul display del pad: “potremo avere una vista normale sullo schermo del televisore e utilizzare il controller per la visione a volo d’uccello”.

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.