Anteprime

Street Fighter X Tekken – Anteprima


Da anni si menano. Da anni ci fanno pigiare combo di tasti fino all’annullamento delle impronte digitali. Da anni si contendono la scena dei picchiaduro arcade… ok, vi sarebbe pure Mortal Kombat nel conteggio, ma oggi non ci interessa: è tempo che l’allegra brigata di Street Fighter incontri gli atletici personaggi di Tekken, e questa volta il potere del proprio marchio si dimostrerà sul serio. A botte. 3, 2, 1 … Crossover: benvenuti in Street Fighter X Tekken!

Doppia Coppia.

street fighter x tekken-guileOk, ovviamente non possiamo parlare di questo gioco senza partire dalla sua componente più forte, ovvero il fatidico incontro delle due fazioni video ludiche sullo stesso campo di menaggio: Ken vs Heihachi! Ryu vs Kazuja! Guile vs Yoshimitsu! Chun-Li vs Nina! Panza di Rufus vs Panza di Bob!
Mmm, non propriamente, ma non preoccupatevi, mi spiego meglio.
Il sistema degli scontri ci porterà infatti a battaglie del tipo 2 contro 2, sfruttando questa possibilità al meglio per garantire nuove devastanti combinazioni e mosse, di cui accenneremo nel paragrafo successivo. Ma, si sa, e se non ve lo sto dicendo or ora, gli stili di combattimento presentati in questi due giochi sono piuttosto differenti, e non parlo di lotta libera piuttosto che catch o arti marziali: sto intendendo i tipi veri e propri di approccio alle mosse, a tempo e con sistema a sei tasti per Street Fighter, e combo tecniche ed a quattro soli tasti per Tekken.

Ebbene, l’unica strada possibile per coniugare le due diverse nature, ovvero sei tasti per tutti di base, è stata seguita, creando così una varietà di molteplici combinazioni per ambo le parti, che permetteranno a chiunque sia più pratico solo con uno di tali giochi di trovarsi panciollemente a casa, e perdipiù felice di poter ritrovare nuovi devastanti movimenti per i suoi personaggi preferiti. Basterebbe già solo questo per far accorrere i fanboy all’attacco e allo svuotamento portafogliare, nonché i possessori di PC, per i quali è già stata prevista una versione in sviluppo, perla ad arricchire i pochi titoli picchiaduro presenti per siffatta piattaforma, eppure no. La Capcom / Bandai vuole davvero festeggiare alla grande questa occasione rara, e così inizia ad implementare il sistema di scontri tradizionale con bonus e scelte strategiche ad hoc atte ad arricchire (si spera) questo stesso genere di videogames. Alle note tecniche, ordunque!

Gemme, lanci, pugni e sbarrestreet fighter x tekken - gemme

Prima innovazione la possibilità di trovare e sbloccare in particolari condizioni di combattimento alcune gemme, il cui uso cambierà notevolmente l’esperienza di gioco: per ogni colore infatti si potranno potenziare alcune caratteristiche quali forza, velocità, difesa o resistenza, facendo sì che ogni partita sia diversa dalle altre, e ponendoci a dedurre che cavolo di strategia abbia messo in atto l’avversario. Arriviamo poi ad uno straordinario casino in su lo schermo (momento poetico, ma è il caso): finalmente si potranno controllare tutti e 4 i personaggi contemporaneamente nello stesso momento, facendoci scegliere se sia meglio un 2 contro 2 in sincrono od un meno sportivo, ma in alcuni casi forse necessario 2 contro 1; per i puristi rimarrà in ogni caso la possibilità di coordinare le proprie mosse, creando terribili mosse a due durante il cambio tra il primo ed il secondo personaggio sulla scena, fantasticamente devastante. La barra che mano a mano si carica sotto di essi  prevederà poi che si sblocchino le loro mosse più famose e maciullanti (dette Super Art), ora disponibili anche in combo contemporanea sotto al nome di Cross Art, al modico prezzo di svuotamento completo di tre blocchi della medesima. In più, lo “spendere barra” sarà possibile, ma non necessario: potremo arrivare ad uguali supermosse anche se riusciremo a caricarle un numero di volte sufficiente e per un certo tot di tempo, passando da normale ad EX, alla famigerata Super Art.

Vogliamo poi parlare della Cross Rush, mossa che se riuscirà più volte alla sua ultima composizione porterà in campo il nostro stesso compare a finire l’opera, o del Lancio, combo aerea di Tekken? Insomma, piatto gustoso per l’occasionale, strafoga mento grezzoso e a manciate per il fanatico; ma giacchè ci siamo, si saranno detti gli sviluppatori, aggiungiamo ancora la ciliegina sulla torta, creando una trama particolare e ricollegata ad un ultima, corroborantemente oscura mossa finale.

Il vaso di Pandora (?!)

street fighter x tekken ryu pandora

La storia del gioco partirà da un meteorite misterioso che si sfracella nell’Antartico, e che pare abbia catapultato sulla terra nientemeno che il vaso di Pandora, scatolozzo in grado di reagire alla violenza che sente nell’aria: ok, ma non era greco? Ma non conteneva tutti i mali dell’umanità? Ma non… non si sa ancora molto come il tutto sia stato utilizzato, ed in ogni caso poco importa: quel che è certo è che il pregevole manufatto in questione scatenerà davvero il peggio dei nostri menatori preferiti. E’ prevista infatti la modalità “Pandora” per l’appunto, una sorta di momento Berserk sbloccabile sacrificando la poca vita rimasta di uno dei due contendenti, e che muterà il sopravvissuto della coppia in una bestia dark senza pietà, in una sorta di all-in dove o elimineremo un avversario entro un tot di tempo, o periremo anche noi senza tante storie. 

 

[toggle_box title=”Impressione” width=”600″]Devo proprio scriverle, dopo l’hypaggio selvaggio che ho prodotto di sopra? Dopo avere visto modalità sfiziose, personaggi leggendari in duetti d’assalto senza pari e scelte in grado di garantire longevità e strategia come mai prima in un picchiaduro? Con una modalità Allenamento parametrizzabile e fatta bene? Ed in più mi dite anche che ci sia per PC? Non ho altro da aggiungere, e piuttosto inizio ad allenare gli assopiti pollici: lo scontro sta per cominciare.[/toggle_box]

 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.