vermintide 2 PC, Recensione

Warhammer Vermintide 2 – Recensione: Ancora un passo verso gli End Times


Fatshark

Sviluppatore

Fatshark

Publisher

Azione

Genere

Torna Vermintide con il secondo capitolo della serie, sempre con i nostri cinque personaggi che cercano di evitare la fine del mondo di Warhammer. Questa volta, insieme a già ben conosciuti Skaven, dovremo affrontare anche una fazione del Caos chiamata Rotbloods.

La struttura del gioco non differisce di una virgola rispetto al primo capitolo della serie. Faremo parte di un gruppo composto da quattro personaggi che dovrà superare dei livelli (13) che durano circa 30 minuti l’uno. La formula è quella di left for dead, dovremo attraversare dei livelli compiendo delle azioni per superare alcuni ostacoli. Tutte le mappe hanno una percentuale di randomicità(nello spawn dei nemici), risultando sempre leggermente diverse.

Grafica

vermintide 2 Vermintide 2 è un gioco piacevole da vedere, ma non proprio amichevole verso la maggior parte delle configurazioni hardware. I difetti peggiori permangono sulla parte fisica del motore grafico. Capiterà di vedere i soliti cadaveri impazziti che si allungano e si distorcono mentre combattiamo nei paraggi. Stesso discorso per le compenetrazioni, capita di essere pigiati a forza dentro alle texture oppure faticare a salire scalini apparentemente insignificanti. Le zone dove dovremo attraversare i campi coltivati sono rese molto bene, così come la cura riposta nel realizzare le fortezze è stata ampiamente ripagata con un ottimo impatto visivo.

Sonoro

Il sonoro di Vermintide 2 è molto caotico dato che siamo quasi sempre nel bel mezzo di una rissa o di un qualche evento che ci impedisce di concentrarci. I suoni della battaglia sono resi molto bene così come i commenti proferiti dai vari personaggi sono poco fastidiosi (si evita l’effetto”amazing how fast this stuff works”, se su Killing Floor 2 avete giocato con un Anton Strasser medico in team sapete cosa intendo) e abbastanza vari. La parte musicale è stata curata da Jesper Kyd, se non sapete chi è vi consiglio di cercarvi qualche suo lavoro. Il buon Jesper è attivo nel panorama delle colonne sonore da svariati anni ed è sempre riuscito a creare ottime tracce audio per accompagnare a dovere il videogioco di turno.

Gameplay

vermintide 2 Vermintide 2 riprende lo stile left for dead in tutto e per tutto. Lo scopo del gioco rimane quello di attraversare dei livelli che possono durare circa mezz’ora, sopravvivendo a orde di mostri e ad alcuni nemici speciali che potremo incontrare casualmente. In caso uno dei membri del party riesca a raggiungere la parte finale del livello la missione avrà successo e otterremo del bottino. I personaggi salgono di livello e quindi di potenza, sbloccando man mano delle difficoltà più elevate su cui mettersi alla prova. La conoscenza delle mappe è fondamentale, buttarsi a caso in un livello significa perdere tempo e affrontare una quantità di nemici maggiore. In caso vogliate cimentarvi a difficoltà un pò alte, fate in modo di ricordare bene le mappe e i posti migliori dove organizzare una difesa.

Loot

Completare una missione garantisce punti Exp e una ricompensa. I primi permettono al personaggio utilizzato di progredire verso il livello superiore, ogni 5 livelli potremo scegliere un’abilità tra quelle disponibili. Il loot è gestito in modo differente rispetto al primo capitolo. Finire un livello ci consegna una loot chest che contiene tre oggetti. La qualità della chest, e quindi degli oggetti all’interno, è modificata in base ai tomi, grimori e dadi che abbiamo raccolto. Volete gli oggetti buoni? Dovrete riuscire a completare i livelli in modo quasi perfetto.

Tomi e grimori

vermintide 2 I tomi sono presenti in tutte le missioni della trama e sono sempre tre per livello. I grimori sono due e solitamente più difficili da trovare e molto più probanti da trasportare. Un tomo occupa lo slot dedicato alla pozione curativa o alle medicazioni ma può essere posato a terra (prendo la pozione, mi curo e prendo nuovamente il tomo) rendendolo abbordabile da trasportare. Un grimorio nell’inventario vuol dire perdere, fino a quando abbiamo il grimorio, una parte di barra della vita. Non solo la vostra, quella di tutti i personaggi. Un party che trasporta due grimori vedrà i suoi componenti bloccati a circa mezza barra degli HP. Oltretutto questi libri non possono essere posati, se ci cerca di farlo il personaggio lo spezzerà a metà rendendolo inutile.

Oggetti

Ogni tot livelli avremo a disposizione un nuovo tipo di arma base che non può essere venduto o fuso per ottenere parti da utilizzare. Il nostro equipaggiamento utile dovremo ottenerlo per mezzo delle chest e avremo un discreto potere di modificare il risultato del drop. Gli oggetti che non ci sembrano utili possono essere fusi in materiali grezzi da utilizzare per forgiare nuovi equipaggiamenti. Possiamo anche migliorare armi, scudi, armature e via dicendo che possediamo utilizzando la tab upgrade della forgia. In caso vi capitino oggetti con scritto “Illusion” vuol dire che avete appena ottenuto un qualcosa con un aspetto visivo non standard. Le illusioni sono puramente cosmetiche e possono essere rimosse dall’oggetto per essere messe su un altro.

Difficoltà

vermintide 2 Come sempre, qualche lamentela sul livello di difficoltà c’è sempre e così continuerà ad essere. Vermintide 2 non è per nulla amichevole con i nuovi arrivati, una volta fatto il tutorial si passa subito alle vere botte senza ulteriori aiuti. Essere isolati dal gruppo o mantenere un posizionamento errato portano ad una rapida dipartita anche ai livelli più bassi. I nemici sono sempre tanti e fanno sempre un male cane, specialmente quelli grossi. Le nostre uniche armi per sopravvivere sono la parata (non infinita, dopo aver perso il numero di scudi mostrato, i colpi andranno a segno sempre) e le schivate. Queste ultime inizialmente saranno un pochettino difficili da eseguire dato che si rischia di evitare un colpo e prenderne due al posto. Successivamente saranno la vostra arma migliore per evitare i colpi pesanti dei nemici particolarmente grossi.

Valutazione Finale

grafica 82%
sonoro 95%
giocabilità 80%
carisma 82%
longevità 80%
Final Thoughts

Warhammer Vermintide 2 è un ottimo seguito e si rivela fin fa subito molto divertente. Alcune sbavature rimangono o sono solo state parzialmente corrette ma il quadro generale è decisamente buono. La difficoltà incrementale lo rende anche abbastanza longevo, tredici missioni non sono moltissime ma lo spawn casuale dei nemici aiuta a farle sembrare più varie. La community sembra anche abbastanza matura, il guastafeste si trova sempre ma con probabilità inferiore rispetto ad altri giochi fortemente cooperativi.

Overall Score 83%
Readers Rating
2 votes
100

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.