ancient space PC, Recensione

Ancient Space – Recensione


CreativeForge Games

Sviluppatore

Paradox Interactive

Publisher

RTS, Strategia

Genere

La Paradox Interactive torna a pubblicare un gioco sci-fi con Ancient Space, RTS tattico sviluppato dalla CreativeForge Games. Senza sapere più di tanto si capisce che Ancient Space ha tantissime potenzialità, partendo dall’ottima risposta visiva che abbiamo giocandoci e finendo con il buon numero di nomi famosi incaricati del doppiaggio. Ma cosa sta in mezzo tra questi due elementi? Andiamo a scoprirlo!

Il concetto di Ancient Space non è nulla di innovativo sotto a quasi tutti gli aspetti, vengono sfruttate le meccaniche degli RTS che praticamente tutti conoscono. L’elemento che colpisce maggiormente è l’ambiente e la realizzazione dell’atmosfera che ci circonda. La trama non è nulla di particolare o ispirato e scorre senza destare troppo interesse o pathos nel giocatore. I dialoghi e in generale le parti doppiate in inglese sono davvero ben fatte e sono stati scomodati nomi pesanti per raggiungere il risultato voluto. Il problema più grande di tutta la baracca sono le meccaniche di gioco che in alcuni punti stufano e la totale mancanza di qualcosa di nuovo in cui affondare i denti. I vari cliché delle avventure spaziali si vedono e fanno piacere ma finiscono per non aggiungere più di tanto ad un gioco che fatica a farsi apprezzare fino in fondo.

grafica e sonoro

ancient spaceSotto a tutti e due questi aspetti il gioco mette in mostra i suoi punti di forza. La grafica è molto ben curata e rende i combattimenti spaziali godibili e appaganti, soprattutto perchè i fondali sono qualcosa di meraviglioso e costruiscono immediatamente l’atmosfera giusta. In un buon numero di situazioni il quadro generale di ciò che ci circonda è migliore di giochi più famosi come ad esempio Elite: Dangerous. La varietà di ambienti aiuta a farci sentire sempre in una situazione diversa e a volte finisce semplicemente per accendere le proprie fantasie su cosa si può incontrare raggiungendo un determinato punto della mappa. La caratterizzazione delle unità è buona e le mappa in cui giochiamo sono ben fatte (tralasciando qualche piccolo aspetto non troppo scomodo). Una delle peculiarità di Ancient Space è la possibilità di gestire la visuale di gioco in modo non convenzionale, ovvero abbiamo la possibilità di muoverci quasi liberamente sul campo di battaglia. La possibilità di osservare l’azione da angolature diverse è un bene per i fini strategici e per quelli visivi, dato che per gli appassionati è sempre un piacere vedere flotte che si scontrano tra una miriade di esplosioni e laser volanti. Il sonoro va di pari passo alla veste grafica offrendo un lavoro di alto livello (in inglese) che ha coinvolto nomi famosi provenienti da serie e film come Battlestar Galactica, Firefly, Dark Angel, Starship Troopers, Star Trek e via dicendo. Il risultato è stato molto buono ma rende solamente per coloro che hanno guardato le serie e i film citati sopra in lingua inglese. Gli effetti sonori sono sicuramente inferiori rispetto al doppiaggio e fanno semplicemente la loro porca figura senza strafare o cadere troppo in basso.

gameplay

ancient_space (2)Leggendo il paragrafo precedente pare che Ancient Space possa tranquillamente soppiantare praticamente tutti gli RTS sci-fi che attualmente sono presenti sul mercato. La realtà è ben diversa dalle prime impressioni dato che parlando di gameplay si iniziano ad aprire falle nella nostra ipotetica nave. La sintesi stringata e che il gameplay non introduce innovazione e motivi validi per farci stare seduti davanti al pc per giocare ad Ancient Space. La qualità delle missioni che ci vengono proposte è incredibilmente altalenante con certi incarichi tosti e faticosi contrapposti a situazioni dove basta semplicemente pigiare l’acceleratore della produzione per aver ragione della situazione da risolvere. L’elemento peggiore e che le situazioni complesse molto spesso non vanno risolte con troppo acume tattico o capacità nel gestire movimenti della flotta, ma con la semplice selezione delle giuste unità. In molti casi non è necessario ottenere il predominio sulla risorse presenti sulla mappa ma basta coltivare il proprio orticello (con risorse infinite) per garantirsi il necessario. Un altro aspetto un pò strano sono i luoghi in cui prendono vita i combattimenti o in generale le azioni di gioco. La maestosità della mappa e degli oggetti spaziali sembra suggerire che molti combattimenti possano avvenire ovunque ma molto spesso le partite dicono il contrario, dato che ampie zone di mappa finiscono per essere ignorate. Vedremo quasi sempre l’azione concentrarsi in prossimità di alcune stazioni orbitali, rendendo l’ottimo modello 3D quasi inutile (anche perchè attaccare dall’alto o dal basso non genera benefici). La struttura generale è quindi molto basica e abbastanza facile da padroneggiare, oltretutto abbiamo la possibilità di mettere in pausa l’azione per poter gestire meglio la nostra flotta. Il sunto e che il sistema funziona, ma ci si aspettava molto di più.

Modalità e commenti vari

ancient spaceUna cosa da sapere assolutamente e che Ancient Space è solamente dotato della modalità giocatore singolo e non esiste alcun tipo di partita online. Abbiamo una campagna abbastanza longeva da completare e in aggiunta ci saranno delle mappe skirmish che possono farci giocare qualche altra ora. La scelta degli sviluppatori può essere stata saggia, sicuramente ha aiutato la qualità generale dell’offerta. Attualmente non ci sono notizie su future espansioni o modifiche da apportare al gioco ma Ancient Space ha davvero un’ottima potenzialità, peccato che molta rischi di rimanere inespressa.

Valutazione Finale

Grafica 91%
Sonoro 85%
Giocabilità 65%
Carisma 60%
Longevità 72%
Final Thoughts

Ancient Space non è assolutamente un brutto gioco, si concentra sul single player tralasciando completamente il multiplayer e riesce a creare una discreta campagna. Il motore grafico in 3D è una vera gioia per gli occhi e restituisce una visione di spazio stellare davvero bella da vedere ma non impatta per nulla sulle strategie di gioco. Se siete appassionati di sci-fi potete azzardarvi all'acquisto, ma per coloro che non sono pratici e amanti delle ambientazioni è meglio concentrarsi su altro.

Overall Score 74%
Readers Rating
0 votes
0