Animazione, Bill Tiller e viaggi temporali nella nuova serie Perils of Man


Cosa succede quando uno studio di animazione da poco entrato nell’industria del gioco, mutandosi in IF Games, si incontra con lo storico game designer avventuriero Bill Tiller? Semplice, una gustosa avventura grafica ad episodi dal titolo Perils of Man!
Questo titolo, disponibile con il suo primo capitolo da ottobre di quest’anno, sarà realizzato per iPad e ci porrà nei panni di una ragazza capitata in un mondo di viaggi temporali, catastrofi globali e tecnologie perdute. Trailer, suvvia che siamo curiosi!

E chissà quali saranno le conseguenze di una vita senza conseguenze. Come se leggessimo sul retrocopertina del gioco, eccovi ora la presentazione da parte degli sviluppatori, che ci spiegano vari elementi molto intriganti.
perils of manCammina attraverso il passato: un elemento chiave del gameplay è un misterioso avvicendarsi di disastri e catastrofi della Storia. Sbloccare i suoi segreti farà muovere nel tempo i giocatori dal mondo reale alle anni delle prime invenzioni scientifiche;
Altera il destino prevenendo disastri: Comanda il fato di migliaia di persone diventando abile nell’uso di una tecnologia nascosta che dà al giocatore la possibilità di prevenire i rischi. Vi attende una esperienza mai vista che rivelerà nel gameplay stesso una catena nascosta di cause ed effetti;
Risolvere un mistero vecchio di anni: Scopri una oscura storia fatta di segreti, controversie, rivalità e tragedia nascosta dietro una facciata di ingegnose invenzioni scientifiche. Risolvi classici enigmi intelligenti basati sull’inventario;
24 spettacolari ambienti: Ogni episodio garantirà dalle 2 alle 3 ore di avventura in un unico ed evocativo stile grafico, tutto sul tuo iPad. Esplora il passato e risolvi la tua strada verso il futuro, in un gioco che vi farà pensare se essere il solo ed unico artefice del proprio destino è tutto ciò che sia davvero necessario.

Ah, sì, scusatemi, stavo fomentandomi agitando le braccia: insomma, l’esperienza Tilleriana, che lo studio ha pensato sin dalle prime idee di sviluppo, non potrà che giovare nel darci un titolo davvero unico, e che a questo punto speriamo magari di trovare in futuro anche sui nostri PC. Io intanto sto già pensando al film The Butterfly Effect in versione avventura grafica… e voi?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.