becastled Anteprime, PC

Becastled: Anteprima – Lavori in corso in via del castello


Becastled è un gioco, attualmente in fase early access, sviluppato dalla Mana Potions Studios. Il gameplay prevede che il giocatore costruisca e difenda un castello da delle invasioni notturne, curando l’aspetto economico durante il giorno.

Vediamoci il trailer.



Il primo impatto con Becastled rivela immediatamente la sua fase embrionale, a mio modesto parere il gioco non è ancora pronto nemmeno per la fase early access. Il perimetro del progetto sembra ormai stabilito, non si punta a qualcosa di estremamente complicato o articolato sia dal lato militare che economico. Il concept è un qualcosa di già affrontato in modo molto simile da altri giochi (tipo il buon vecchio Stronghold).


Comparto Tecnico


Di solito questo aspetto lo tralascio completamente quando parlo di giochi in early access ma in questo caso è necessario fare un’eccezione.

Becastled, visivamente, è vagamente simile a Warcraft III con edifici e natura tendenti al cartonoso. La qualità generale è minore del capolavoro della Blizzard ma tutto sommato la parte visiva è valida. La magagna che intendo chiamare in causa in questo paragrafo è un problema di programmazione. La gestione del pathfinding delle unità è letteralmente atroce. Quando il vostro esercito supera una certa soglia, qualsiasi riposizionamento delle truppe andrà istantaneamente a sovraccaricare il sistema risultando in catastrofiche perdite di frame che non sono accettabili anche per un early access. Oltretutto lo stesso pathfind non funziona bene e le truppe tendono a incastrarsi nelle strutture o a ignorare completamente i comandi impartiti. In altre situazioni alcuni edifici diventano magicamente trasparenti per truppe amiche e nemiche, facendo terminare prematuramente le partite. Becastled si gioca, attualmente, su partite molto lunghe che vedono il numero di unità crescere progressivamente. Probabilmente servirà riprogrammare ampie parti del gioco per renderlo funzionale anche per le partite lunghe. Allo stato attuale lo definirei appena giocabile e non vi consiglio di perderci troppo tempo.


Gameplay



Becastled non è assolutamente un gioco complicato e può essere adatto specialmente a coloro che amano i gestionali, in tempo reale, molto rilassati. Il nostro scopo consiste nel far sopravvivere il castello agli assalti nemici, cosa che possiamo fare solamente con l’appoggio di una buona economia. La mappa si divide in tessere (un pò come in Northgard) che devono essere colonizzate pagando del legname. Alcune di queste nuove zone contengono anche altre risorse come il cibo (animali, pesce, grano), la pietra o la pietra solare. Quest’ultima è forse la risorsa più importante perché ci permette di espandere e mantenere l’esercito. Gli invasori si faranno vivi solamente di notte, fase in cui la nostra economia si ferma completamente e i cittadini si rifugiano nel castello. Gli attacchi sono progressivamente sempre più difficili da controbattere, costringendoci a utilizzare le fortificazioni per rallentare gli assalitori. Le torri sono il sistema migliore per poter posizionare arcieri, utilissimi per indebolire l’esercito nemico che avanza. Esistono anche due armi pesanti come la ballista e la catapulta, possiamo piazzarle sulle torri per colpire il nemico quando è ancora distante. Mantenere un esercito in grado di difendere tutti i lati del castello è impossibile, dovremo quindi riposizionare le nostre truppe una volta che il gioco ci indicherà il punto in cui arriverà il prossimo attacco (il perimetro del castello è circondato da torce, i nemici si faranno vivi dove la torce sono blu).


Contenuti


Becastled non presenta molti contenuti giocabili, la versione attuale prevede unicamente la modalità a giorni (difendi il castello per X giorni) con personalizzazione molto limitata. Dopo aver completato un paio di partite (piuttosto lunghe), avrete visto tutto quello che c’era da vedere. Nuovi contenuti credo possano essere aggiunti piuttosto rapidamente anche se la mia speranza è quella che rimettano mano ad alcuni aspetti chiave del gioco, per evitare che diventi ingestibile nelle ultime fasi dello sviluppo.


Considerazioni Finali


Becastled è un gioco senza troppe pretese che punta a creare una sorta di builder misto a un tower defense, orfano dei percorsi obbligati per le truppe nemiche. Nonostante l’idea non sia una novità, potrebbe diventare un gioco interessante con i dovuti aggiustamenti tecnici. In questo momento non vi consiglio di acquistarlo a meno che non vogliate supportarne lo sviluppo, così com’è è appena giocabile e con poco contenuto. Fatto e finito, potrebbe valere i soldi che vengono chiesti.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.