Rubriche

Vintage Criticast: Horrorama (Parte 1)


Play

Amici mortali e non mortali, eccovi la dodicesima puntata di Criticast, il podcast videoludico che vi mette su una strizza allucinante. In questa puntata degna della notte di Halloween parleremo di dieci titoli horror in grado di farci saltare dalla sedia dalla paura (o dallo schifus per qualcuno), mentre nella prossima andremo ad osservare 10 titoli che sicuramente coniugheranno con mestizia cacca ed orrore. Ma ad oggi consoliamoci con questi titoli di qualità, tra polli arrosto, budella in vista, studi inquietanti, dinosauri e implicazioni psicodepressive, come sempre supportati dal listatore Roberto Toia detto Tuxx, Max Pagano al foraggio dinosauri, Francesco Sedda detto Rugerfred al “disegno di Segni degli Antichi”, Andrea Lancioni al cambio dell’olio per la lanterna ed il presentatore stabilizzato Giuliano Luongo alle camminate sulle mani. Ruoli strani? Ascoltate la puntata e capirete, mhuahuahuahua!

Ed eccovi il terrificante riassuntone di quanto narrato in contanto file audio:

– Il Castello degli Spettri Malvagi (in affitto)
– 10 orrori tra gli orrori
Zombie-waxworks– 10// WAXWORKS, quando bastano i pixel per fare strizza
– Bigotteria e caccia alle streghe videoludiche
– Tra avventura e RPG
– Furti di polli e maledizioni retroattive
– Gemelli della sfiga
– Labirinti e fughe senza sosta
– 5 Salti temporali, con relativi mostri
– Calci e pugni a volontà
– Musiche anni 80… brr…
– I game over più gore della storiasplatterhouse
– Sangue e budellosità
– 9// SPLATTERHOUSE, e l’orrore si fa arcade
– Una serie dalla lunga storia
– Brutalità degli attacchi
– Il boss trolla anche da morto
– Andiamo all’oratorio!
– Splatterhouse 3 ed i suoi finali multipli
– Il nuovo titolo per WII, ma non cambia il grezzon-gore
– 8// ALONE IN THE DARK, una serie dall’alto verso il bassoaloneinthedark
– Il primo, old style, che aprì ai survival horror
– Poligoni di paura
– Momenti Lovercraftiani
– Il 2 ci porta tra il flutti
– Terzo capitolo, l’orrore western
– Reboot del 2001 con The New Nightmare
– Una torcia elettrica per amica… ma pure armi giganti
– Abkani indiani & indiani
– Mostri respawnati e bug del terrore
– Uwe Boll style !
– Alone in The Dark del 2008… ma perchè? Perchè?
– Episodi del tubo
– Crepa!darkness within
– 7// DARKNESS WITHIN, adventure horror game
– Giallo, thiller e cultisti degli Antichi
– Atmosfere da urlo, con rischio della vita
– Suoni inquietanti e meccaniche deduttive
– Occhio al testo
– Sequel di uguale atmosfera, ma di minor spessore
– Lovercraft si fa un cameo
– Più persone, minor paura ?
– Momenti onirici
– 6//AMNESIA, THE DARK DESCENT, e la paura di essere deboli
– Luongo e la noia da Amnesiaamnesia
– Olio, cerini e pazzia
– Quando si ha paura, si cammina sulle mani
– Cappuccioni a bocca larga
– Cordialità col nemico
– Il Lancioni al riscatto di Amnesia
– Oppressione e impotenza
– L’impatto emozionale e il gameplay folle
– Sequel di Amnesia e porno?!?
– 5// Cold Fear, perla nascosta dei survival horror
– Quando stare su una nave è davvero sentirsi lìcold fear
– Polipi, onde e posseduti
– Azione e survival in una buona unione
– Finale di popò, maledetti QTE
– La piaga dei QTE
– 4// Alan Wake, il villaggio del terrore
– Attori di qualità e sceneggiature intelligenti
– Posseduti e una torcia utile al gioco
– Oggetti malvagi e battery reload!
– La mietitrebbia del terrore
– Generatori e tensione
– Quando la trama supera la ripetitività
– Il genio di Sam Lake
– SPOILER: la scrittura incastrata con la realtàalan wake truegamers (7)
– Max vs i Sonari esaltati
– Un sequel di minor rilievo, ma con qualche pregio
– Night Springs, telefilm farlocco dal terrore assoluto
– 3// Dino Crisis, braccati dai dinosauri
– Mikami, la mente di Resident Evil
– Regina, una rossa dal grilletto rapido
– Indagini militari e soldati vari
– Le palle di Mozartdino crisis
– Kirk, cambia l’energia!
– Sopravvivere è tutto
– Braccati!
– QTE e pterodattili infingardi
– Combinazioni, anestetici ed emostatici
– Peta…
– Dino Crisis 2, un action duro e puro
– Spariamo in allegria
– Il fucile anticarro
– Mindfucking time!
– Bambini proteggi dinosauri
– 2// MediEvil e MediEvil 2, gotico piacere
– Giocabilità senza pari, tra percorsi ed armisir dan
– Inquietudine e umorismo
– La triste storia di Sir Daniel Fortesque… in qualche modo
– Nemici a profusione
– Le mille insidie della nave pirata
– Boss terribili e cosce di pollo
– Il calice delle Anime
– Fable ha copiato MediEvil ?
– MediEvil 2, un degno sequel
– Novità nel gameplay
– Il bossettone finale
– L’incontro di Boxe
– Un remake un po’ troppo riassunto
– Da dragone a serpente
– La corsa di Sir Dan… e la voce!
– 1// One Chance, un gioco non horror (?)
– L’impotenza assoluta, se finisce il mondoone chance
– Un esperimento finito male
– Piccole scelte dalle terribili conseguenze
– Lavoro o famiglia ?
– Un finale. E stop.
– Tragedia e depressione
– Le idee contano più dei soldi
– Lovecraftiani saluti ed al prossimo Criticast !

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.