Rubriche

Vintage Criticast: Traumacast


Play

Con piacevole ritardo stratosferico – ma pienamente in tempo per il Natale Ortodosso – il nostro ameno staff è finalmente riuscito a pubblicare la puntata festiva di Criticast, il podcast di approfondimento videoludico che vi rilassa le clavicole. In questa torbida uscita, creata in parallelo con la rubrica di prossima pubblicazione Trauma Center, ci occuperemo di quei giochi che, in un modo o nell’altro, hanno rovinato parte o la totalità della sanità mentale del giocatore medio. E, manco a dirlo, la puntata si chiamerà Traumacast. A chiacchierare in maniera distorta e contorta ci saranno i ben noti Roberto “Tuxx” Toia, Andrea Lancioni, Mattia Franzoso e la new entry Luigi Fasano, come sempre ammaestrati dal presentatore Giuliano Luongo. L’editing audio è come sempre affidato a Diego De Petrillo. Anche stavolta siamo deliziati da una colonna sonora ad hoc: i mitici Dep & Bronz si sono dilettati con un remix di Zombie Panic, dalla colonna sonora di Zombies Ate My Neighbors, capolavoro dell’era sedicibittiana. Tutti i diritti sono riservati ai rispettivi autori.

 

E dunque, dilettiamoci con l’indice della puntata, gentilmente offertoci da Roberto Toia:

 

  • – intro natalizia

  • -Fagioli e trippa

  • – questioni di Sega

  • – Alex Kidd ‘s Sad Story

  • – Alex Kidd in Miracle World

  • – Bestie e bestiacce giapponesi

  • – Carta sasso e forbice

  • – Franzoso si confonde i bit

  • – Alex Kidd and the Lost Stars

  • – Attacco di aria e palle pallose

  • – Livelli inquietanti e voci dall’oltretomba

  • – Alex Kidd va anche in bici, e viene menato

  • – Alex Kidd in High tech World

  • – Salta e prega

  • – Ritorno a Miracle World

  • – Panini, nomi e gugoltransleitor

  • – Alex kidd in Shinobi World

  • – Mezzi di trasporto mortali

  • – AK and the Enchanted Castle

  • – Censure censuranti

  • – Topolino e il castello delle illusioni

  • – La miglior difesa è il cu… le terga

  • – Alteread Beast

  • – E’ sempre un film

  • – Teenage Mutant Ninja Turtles: Tournament Fighter

  • – Botte sane e sfondi orrendi

  • – Roberto italianizza l’inglese per far prima

  • – Il ritorno dello stercorario

  • – Luigi fugge rubando la slitta con renne e tutto (ma noi diciamo diarrea)

  • – Shredder contro un poppante

  • – Metal Gear tarocco per il Nes “Metal Gear – Snake’s revenge”

  • – Solid Snake si abbronza, si fa i muscoli, e va a fare l’operaio dell’ANAS

  • – Drammi nella scuola media di Giuliano

  • – Mazzi di carte e mine minate

  • – Heroes of Might and Magic

  • – Un necrologio nel party

  • – Fail della compagnia

  • – Saluti auguri e cose varie

Alla prossima cari ascoltatori e lettori, stay tuned for FOMENT!

3 commenti on Vintage Criticast: Traumacast

  1. Roberto Toia Avatar

    Questo link è per dimostrarvi che le cacchiate che spariamo hanno sempre un fondo di verità:
    http://www.youtube.com/watch?v=6vWDf1ZPiAg
    qui non solo sentirete subito il “Faindemiracolboll” robotico, ma vedrete pure questo nemico raccapricciante, in tutta la sua nudità. Ricordo ancora, e potete sentirlo, che tutte le volte che Alex Kidd veniva colpito, lanciava un fastidiosissimo ed inquietante urlo di dolore puro, da fare invidia anche alle ansimate della signorina Croft.

  2. Giuliano Luongo Avatar

    Riguardavo cotanto filmato linkato e…kaiser, è orrenderrimo!!! O______________o
    Nemmeno aver partecipato a 3-4 guerre mondiali può preparare a tanto 😛

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.