News, PC

Cyberpunk 2077 – CD Projekt RED pubblica un video di scuse


Qualche ora fa il co-fondatore di CD Projekt RED Marcin Iwiński ha pubblicato un video di scuse in cui si prende la colpa di quanto accaduto (insieme al resto del consiglio direttivo) e chiede di evitare le accuse agli sviluppatori.

Non entreremo nel merito delle giustificazioni che potete trovare trascritte sul post ufficiale e ciascuno può farne ciò che preferisce.

Nel comunicato si è detto che sono al lavoro su due patch, una più piccola tra una decina di giorni e una seconda più corposa nelle settimane successive, ma in linea di massima hanno intenzione di continuare a rilasciare nuove piccole patch continuamente durante l’anno.

Per quanto riguarda Sony si sono tenuti sul vago. Hanno assicurato che stanno lavorando per riportare il gioco sul Play Station Store.

Per quanto riguarda le console di nuova generazione hanno parlato di un aggiornamento gratuito nella seconda metà dell’anno.

Per quanto riguarda il programma DLC assicurano che è ancora in programma, ma è slittato in secondo piano perché vogliono dare la priorità a sistemare il gioco. Non sono specificate date nell’immagine o nel comunicato.

Per quanto riguarda gli straordinari dei dipendenti garantiscono (nel post) che nessuno è obbligato a farne, anzi, è diventata politica della compagnia, nei progetti futuri, evitare che questo avvemga.

Sicuramente il video ri-innescherà montagne di discussioni.
Dal lancio del gioco la CD Projekt RED è stata colpita duramente, sia a livello di immagine, sia in ambito economico; sto parlando delle varie class action e dell’inchiesta governativa.

Se e quanto tutto questo andrà ad impattare sulla società e sul gioco, lo scopriremo probabilmente nel corso dell’anno.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.