PC, Recensione

Game Dev Tycoon – Recensione


Greenheart Games

Sviluppatore

Greenheart Games

Publisher

Casual

Genere

I videogiocatori ormai vantano di varie generazioni e sono pochi quelli che possono vantarsi di essere fedeli sin dagli esordi,  sto parlando di Commodore 64 e affini. A prescindere dall’età, quello che accomuna ogni videogiocatore è, oltre ad una buona dose di tempo passato ad insultare uno schermo, l’amore per i giochi fatti bene. Tutti hanno passato del tempo a discutere e fantasticare su come dovrebbe essere il gioco perfetto, ma pochi hanno davvero la concezione di come questo avviene.
Quindi, stando al titolo dell’articolo, vuoi dire che Game Dev Tycoon ci fa capire il processo di sviluppo? No. Game Dev Tycoon ci fa gestire il processo di sviluppo esattamente per come lo conosciamo noi, senza entrare nei dettagli, ma anche così è maledettamente divertente.

GAMECEPTION: I VIDEOGIOCHI DENTRO IL VIDEOGIOCO

Game dev Tycoon 01 Come sviluppatori avremo la libertà di creare qualsiasi tipo di gioco, sia esso un GDR, un Adventure, un Action o un misto di vari generi. Tutta la difficoltà consiste nel saper abbinare bene il genere all’argomento, scegliere su quali piattaforme pubblicarlo e sapere in che modo gestire le risorse per creare un buon gioco.
Detta così potrebbe sembrare semplice e invece no. E’ vero che avere una concezione di base su come funziona il mercato (ad esempio sapere che negli action la componente grafica ha molta importanza, oppure che certe console sono più portate di altre ad un particolare genere) è un biglietto gratuito per avere la sicurezza di realizzare un buon gioco, tuttavia raggiungere l’eccellenza, oppure realizzare capolavori in generi diversi, potrebbe risultare impegnativo.
La parte più delicata sta nel decidere il tempo da riservare ad ogni componente del gioco, perché focalizzandoci su qualcosa in particolare trascureremo il resto. Tutto sta nel giusto bilanciamento. D’altra parte cercare di dedicare lo stesso tempo a tutto è altrettanto controproducente perché ci permette di dedicare poco spazio a ciò che è veramente importante e ci fa sprecare energie sugli aspetti inutili.
Game dev Tycoon 02Se quindi la gestione delle risorse racchiude il cuore pulsante del gioco, attorno ad essa ruotano una quantità di dettagli che aumenterà di pari passo con il passare del tempo e l’evolversi della tecnologia. La nostra casa di produzione ha infatti la libertà di fare ricerche e sviluppare i propri engine, migliorare le abilità dei propri dipendenti, organizzare conferenze stampa, fare lavoretti di software per arrotondare gli introiti, brevettare nuovi hardware, creare dei giochi online, inventare l’equivalente di Steam, ecc…
Ognuna di queste cose influisce sulla qualità dei giochi che andremo a sviluppare e su quel novanta che splende orgoglioso nella valutazione della longevità.
Ci sono anche eventi casuali come richieste di interviste o fan che ci chiedono di rilasciare i nostri brevetti, ma basteranno poche ore per vederli diventare ripetitivi.

MARKETING VIDEOLUDICO

Game dev Tycoon 04Tutto ebbe inizio in un piccolo garage, dove un ragazzo di nome “Giocatore 1″ fondò la sua casa di produzione realizzando il suo primo gioco amatoriale. Da li in poi fu una scalata di successi fino a che la società da lui fondata divenne un’azienda multimiliardaria bastarda che fatturava milioni di euro e sfornava giochi in continuazione.
Il lato romantico del gioco finisce qui, anzi sconfina nella libertà di poter tranquillamente ignorare le offerte degli importanti distributori che non limiteranno minimamente la nostra scalata verso il successo, ma addirittura la renderanno più difficile. Al di la di questo il gioco è una fredda rappresentazione del marcheting del videogioco. Per avere successo non ha molta importanza creare il gioco dei propri sogni, quanto riuscire a seguire nel miglior modo possibile la tendenza del mercato. Riuscire a trovare il punto di congiunzione delle due cose è lo scrigno che racchiude tutto il divertimento del gioco, nonché la bibbia che ogni sviluppatore dovrebbe seguire.

UNA STORIA GIA’ VISTA

Game dev Tycoon 03Ho già parlato della tecnologia che si evolve con il passare del tempo, beh, questo non avviene in modo casuale, anzi, in modo incredibilmente familiare. Non serve essere cintura nera di settimana enigmistica per capire che quei nomi deformati delle console non sono che il paraculismo olimpionico sui copyright delle società reali. Avanzando nel gioco rivedremo comparire l’equivalente del NES , vedremo fiorire la Playstation e appassire il SEGA Master System; faranno la loro comparsa l’XBOX e i vari pad della apple, tutti con nomi deformati e con poche righe che riassumono incredibilmente bene le verità storiche. Quindi si, in sostanza, la componente nostalgia fa il suo porco effetto per chiunque vanta di una carriera da videogiocatore sin dai primi anni ’90.

Valutazione

Grafica 75%
Sonoro 70%
Giocabilità 89%
Carisma 84%
Longevità 91%
Final Thoughts

Game Dev Tycoon è un giochino tanto semplice quanto accattivante. Le ore volano mentre cerchiamo di far crescere la nostra piccola società alla ricerca del gioco perfetto. Nel caso vi venisse in mente di scaricarlo anziché comprarlo, vi rimando a questa pagina del blog degli sviluppatori, che hanno qualcosina da dirvi dietro una maschera da troll-face.

Overall Score 81%
Readers Rating
0 votes
0