Kojima congela Enders Project e si scusa con i fan


In una recente radiopuntata sul suo blog, Hideo Kojima mostra perplessità per quanto riguarda la serie Zone of the Enders, ed il suo nuovo, annunciato capitolo, Enders Project. Spiega di come la recente riconversione in HD dei primi capitoli della serie non abbia soddisfatto i fan, e di ciò se ne scusa profondamente. Il possibile problema alla base il passaggio non bene eseguito dai 30 ai 60 FPS, che ha fatto notare a chi i giochi li conosceva già da prima una azione diventata assai più lenta. Per risolvere il problema ha tentato anche la riprogrammazione da capo dei titoli, per creare una patch PS3 che li riporti alla passata fluidità. L’Enders Project viene quindi sospeso per rivalutare il marchio, e capire cosa possa avere ancora da dire la serie, e soprattutto come: così, mentre Kojima chiede ai fan se vorrebbero davvero un sequel, il team di sviluppo viene smantellato e portato a supporto di altri lavori ludici.
Che cosa dicono però allora i fan della serie ? E soprattutto quelli possessori di 360, per i quali non è stata annunciata alcuna patch correttiva ?

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.