Rubriche

La TOP TEN VIDEOGAME 2014 di TrueGamers.it !


Eccoci giunti alla fine di un nuovo anno, od all’inizio di un nuovo anno… oh insomma, è tempo di tirare le somme e scoprire quali siano stati i 10 titoli meglio votati su TrueGamers.it nel 2014! Siete pronti a scoprire chi sia riuscito a toccarci, fomentarci e farci passare qualche bel momento videoludico? Come sempre, trovate poi nel titolo di ogni punto il link alla recensione completa, in modo da trovare le votazioni precise, nonchè approfondire e capire il perché del nostro magniloquente (ma dove) giudizio criticus.

10. Piante contro Zombi Garden Warfare

plants vs zombies garden warfare
Dopo averci derubato di ogni briciola di tempo, la serie Piante vs Zombi cresce tanto quanto i suoi vegetali e ci regala… uno sparatutto in terza persona fatto di tattiche all’ultima semina, dove strategia ed idiozia vanno a braccetto, cosa più difficile da creare di quanto non si pensi.

9.Sunset Overdrive

Sunset Overdrive img3

Per rifarmi al punto 10, talvolta basta anche solo l’idiozia, ma deve essere tanta. Ma tanta parecchio. E quale meglio contenitore se non Sunset Overdrive, frenetico spara spara in un mondo esagerato e caciarone, dove anche una soda mal prodotta può causare mutazioni terribili. Qual perfetta sintesi della sublimazione del fare nu fottuto casino in ogni dove.

8. Mario Kart 8

mario kart 8 rece (1)

Quest’anno Nintendo si è scatenata come pochi per ritornare sotto i riflettori, con titoli originali o rodatissmi: siamo in quest’ultima opzione per l’ultimo gioco guidatorio di Super Mario, che spara giù veicoli di tutti i tipi (compreso il deltaplano), sfide appassionanti e power up della consueta follia. Il miglior modo di divertirsi con gli amici, volante plasticoso alla mano.

7.Ikaruga

ikaruga


… perchè talvolta è necessario tornare alle origini. Anzi, tornare a fare un bello shooter verticale profondo e brulicante di roba da colpire, arricchito dall’originale sistema dei cambi di polarità, che danno al nostro cervello altre cose da fare mentre già facciamo roteare gli occhi, dando al tutto una difficoltà non da poco. Fare retrò nella maniera corretta.

6.Persona Q: Shadow of the Labyrinth

persona q

Un Persona esclusivo per gli amici del 3DS riuscirà a spuntarla? Direi di sì vedendo questo brillante sesto posto. Dungeon labirintici (vedi titolo) ed oggettistica utile e memorabilia da raccattare in ogni dove, uniti ad un pizzico di strategia ed a una difficoltà sempre bilanciata che premia i bravi e punisce i troppi errori. Un ritorno col fiocco… o arrivo, se guardiamo dal punto di vista della consolle.

5.World of Warcraft: Warlords of Draenor

Warlords of Draenor

Incredibile ma vero, Blizzard supera le allucinazioni da logo del WWF e riparte alla granderrima con un titolazzo quale Warlords of Draenor, che giocando con viaggi temporali e mazzate a non finire nella terra degli orchi riporta la serie al fasto drogoso che ne richiama lo nome. Città da mantenere e difendere in un mondo simile a quanto conosciuto ma in versione passato da riscoprire: giusto una manciata di bug lo fanno scivolare in una, seppur ottima, quinta posizione dell’anno.

4.This War of Mine

this_war_of_mine

E qua cominciamo ad avvicinarci ai titoloni: se si potesse dare un premio per la critica nel sito, This War of Mine sarebbe il perfetto candidat… ma sì, chissene, premio speciale per il concept a questo gioco! Raccontare la guerra come soldati che sparano ad ogni cosa semovente sta diventando spesso motivo di banalità, mentre tale titolo prende tutto con estrema serietà, facendoci partecipare emotivamente alle vicende di chi, in mezzo al campo bellico, deve sopravvivere tutti i giorni. Tra temperature casuali, scelte aspre da affrontare per il bene proprio o comune ed una fine che non si può mai anticipare, è la riprova di quanto possa dare il medium videoludico nei suoi gradi più elevati.

3.Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alpha

pokemon rubino alfa

Bronzo per le versioni rimodernizzate degli antichi Pokemon Nintendosi, che prendono il carisma passato e lo moltiplicano per mille. Musiche riprese ad hoc, scontri di profondità anche con tante bestiole alla volta lo portano ad essere uno dei titoli migliori di tutta la serie… e senza dubbio di quest’anno.

2.Halo: The Master Chief Collection

Halo Anniversary

Questo è l’anno delle riedizioni fatte col botto: un po’ paranatiche come decisione, ma che ha saputo regalare a molti dei fan delle serie storiche risistemazioni ed upgrade grafici di grande qualità e nostalgia. Lo re di tutti questi è la collezione definitiva di Halo, ad uno strepitoso connubio qualità prezzo. Ottimo per rifarsi un giro nella storia, perfetto punto di inizio per i neofiti: Master Chief vi attende, e non è mai stato così fomentato.

1.Shovel Knight

shovel knight
Una piccola riflessione: avete visto quanti titoli stramegaultra attesi non sono poi nemmanco arrivati alla Top Ten di quest’anno? Giochi capisaldi della next gen, che tutto avrebbero rivoluzionato… e che invece si sono fermati, seppur con non troppo orrore, tra l’80 ed il 90: basti citare Titanfall, Watchdogs o Call Of Crysis Duty Kevin Spacey. Così, nell’era del dettaglio visivo straimperante, con gioia al primo posto della classifica di quest’anno… ci sono tanti, tanti pixel!!!
Shovel Knight non si rifà ad un titolo particolare dei platform di una volta, ma a tutti nel loro complesso, utilizzandone simile grafica e sonoro, ma utilizzando la potenza moderna per dare profondità, scelte ed azioni come mai prima nel genere.
Se avete un 3DS, o se per caso siete figli degli anni Ottanta, è doveroso recuperarlo in toto e sfruttarlo sino allo svenimento da troppe vangate virtuali, come giusto per un titolo sulla vetta della nostra Top Ten Videogame 2014.

Alla prossima, con la classificona, altrettanto immancabile, dei 10 giochi peggio votati di quest’anno… preparate il catino per liberare lo stomaco!