PC, PS3, PS4, Recensione, Xbox 360, Xbox One

Murdered: Soul Suspect – Recensione


Airtight Games

Sviluppatore

Square Enix

Publisher

Esplorazione. No davvero, nient’altro

Genere

In un mercato in cui ci si affida sempre più al riciclo è bello trovare qualche videogioco privo di un numero accanto al titolo. Fa piacere trovare gente che ha ancora il coraggio e l’ambizione di creare nuovi IP e lanciarsi sul mercato senza la cintura di castità™ che protegge il deretano con una mandria di fan sfegatati, pronti a spendere tutto quanto hanno all’interno del portafoglio solo in virtù dell’hype. Apprezzo quindi le intenzioni dello studio Airtight Games e l’ala protettiva della Square Enix che ha deciso di supportare i loro sforzi…. però diavolo! Fare anche un gioco decente insieme a tutte queste cose no eh?

VEDO LA GENTE VIVA

Murdered Soul Suspect Screen (1)Come si evince abbondantemente dal titolo del gioco, il nostro ruolo sarà quello di impersonare Ronan O’Connor, un detective che muore prima ancora che finiscano i titoli di apertura. Risvegliatosi nella sua non-vita, scoprirà che non può trapassare a causa di faccende in sospeso e spetterà a lui usare le sue nuove abilità spiritiche per far luce sulla vicenda che lo ha condotto alla morte. Prima che vi mettiate a smanacciare con la creta cantando Unchained Melody, sappiate che la consorte del dipartito è anch’essa dipartita (ci sono più partenze che a milano centrale in questo gioco) e ha il merito di riuscire a dargli il due di picche sin dai primi minuti di gioco, rimandando il loro ricongiungimento a dopo il trapasso definitivo. Tornando seri, o quasi, sin da subito Ronan si accorgerà che dietro l’assassino su cui stava indagando, e che lo ha ucciso, è insabbiato un intrigo che coinvolge il mondo esoterico in cui è stato catapultato e la storia stessa della cittadina in cui si trova. Ad aiutarci nel nostro compito non ci sarà un isterica Whoopy Goldberg, ma una ragazzina scontrosa di nome Joy, la quale, giustamente, considera il proprio talento di vedere e sentire gli spiriti come una grande scocciatura.
Dal punto di vista narrativo il gioco è tristemente vittima del suo scarso gameplay, sul quale mi soffermerò dopo, e questo tende a rovinare una trama che avrebbe anche potuto essere avvincente. Ciò che più di tutto uccide il gioco, ed è un’esclusiva per noi italiani, è IL PEGGIOR DOPPIAGGIO che io abbia sentito negli ultimi dieci anni. Se provassi ad aggiungere altro scriverei pagine, quindi limitiamoci a questa affermazione: IL PEGGIOR DOPPIAGGIO degli ultimi dieci anni.
Murdered Soul Suspect Screen (3)
La cittadina di Salem è tanto “presente” all’interno del gioco da poter essere considerata uno dei protagonisti. Gli sviluppatori l’hanno infarcita di storie prive di una qualsiasi utilità pratica, tutto a favore dell’ambientazione. Danno un po fastidio i passanti legnosi che potremo possedere (nel senso spiritico, è pur sempre un PEGI 16 che diamine!) e che inspiegabilmente pensano tutti le stesse cinque cose. Apparentemente sembrerebbe anche la capitale dei cliché, ma più avanti si scoprirà che molti di questi presunti, ingiustificati, cliché sono tutti funzionali alla trama.

UN SIMULATORE DI ATTRAVERSAMENTO MURI

Murdered Soul Suspect Screen (7)Le meccaniche di gioco sono quelle che distruggono l’intero titolo. Mettiamo subito in chiaro che siamo di fronte all’ennesimo gioco-film dove più che altro saremo semplici spettatori. Gran parte del tempo lo passeremo ad esplorare le varie ambientazioni. I motivi saranno vari: cercare indizi, collezionare bonus, cercare la strada giusta (non avremo mai una mappa), curiosità, ma ogni volta il risultato sarà sempre quello di utilizzare unicamente i tasti direzionali.
Dal punto di vista investigativo tutto questo potrebbe avere un senso, e tutto sommato è abbastanza divertente aggirarsi per le vie inquietanti di Salem, ma può essere questa l’esperienza di ORE di gioco?
Proseguendo nel gioco impareremo sempre nuove abilità (quella di mandare in tilt i congegni elettronici è la mia preferita, anche perché è inutile), ma quasi tutte si possono riassumere in “c’è un indizio, schiaccia azione per visualizzarlo.
Murdered Soul Suspect Screen (8)Al termine dell’indagine ci verranno poste delle domande e dovremo rispondere selezionando un indizio. Indicativamente il più delle volte il riferimento è evidente, ma ci saranno anche casi in cui, a causa di molti modi di lettura degli indizi, dovremo sceglierne uno a caso per capire ciò che il gioco intende.
Ogni tanto appariranno dei demoni all’interno del mondo e questo da il via a sessioni pseudo-stealth. Direi che non vale nemmeno la pena di menzionarle da tanto sono approssimative. Più che un divertimento saranno un fastidio che si contrappone al nostro voler seguire la trama.

CLAUSOLE DEL CONTRATTO SQUARE ENIX

 

Murdered Soul Suspect SECara Square Enix, sono un tuo fan da tanto tempo, anche se forse è grammaticalmente più corretto dire ero tuo fan molto tempo fa. Ti scrivo perché vorrei pregarti di una cosa. Se decidi di produrre giochi di terze parti, non farlo a patto di riempire i suddetti giochi di pubblicità tua. Un piccolo riferimento ad altri giochi è accettabile, i cameo sono divertenti, ma se una centrale di polizia me la riempi di poster di Just Cause 2, un po’ mi da fastidio. Se poi l’80% dei computer in suddetta centrale sono accesi su Deus Ex, mi viene da pensare due cose:

1) Tutto sommato noi ci lamentiamo dei servizi italiani, ma forse in America stanno peggio di noi
2) Forse ho capito perché a Salem ci sono così tanti assassini

 

 

 

Valutazione

Grafica 85%
Sonoro 40%
Giocabilità 30%
Longevità 49%
Carisma 70%
Final Thoughts

Murdered Soul Suspect è un pregevole tentativo di realizzare qualcosa di diverso dal solito, purtroppo sfociato in un nulla di fatto. La trama interessante è uccisa da un gameplay insulso (e per noi italiani anche dal doppiaggio ridicolo). L'ambientazione accattivante è spalmata su una quantità eccessiva di ore passate a fare nulla. Nel complesso è un titolo trascurabile, se consideriamo anche il prezzo elevato diventa anche da evitare.

Overall Score 54%
Readers Rating
0 votes
0

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.