Mac, PC, Recensione

Nelly Cootaloot – Recensione


Alasdair Beckett-King,Application Systems Heidelberg

Sviluppatore

Application Systems Heidelberg

Publisher

Avventura grafica

Genere

D’accordo, parliamoci chiaro, sentire il titolo Nelly Cootalot e la Flotta di Pollastri non dà molte garanzie di avere di fronte un buon gioco. Se poi, come ho fatto io, fate i compiti a casa e scoprite che è il seguito di un gioco che all’epoca fu creato da tal Alasdair Beckett-King esclusivamente per la sua ragazza, a cui il personaggio principale è ispirato, le speranze si assottigliano. Andando poi a vedere lo stile grafico la frittata è fatta: è sicuramente il classico gioco per bambini.
Se avete fatto tutte queste premesse e siete giunti alla mia stessa conclusione, sappiate che siete delle persone orribili, esattamente come me, ma meno dei cavalli.
Nelly Cootalot è un piccolo (ma neanche tanto piccolo) fiore sbocciato da Kickstarter che ha tutte le premesse per affermarsi come un’ottima avventura grafica. E non intendo un ottimo indie fatto da un uomo con un’originale capigliatura, intendo un gran gioco fatto da un bravo commediante, nonché regista, che non ha nulla da invidiare a giganti odierni come Daedalic o TellTale. Ora, per pentirvi dei vostri pregiudizi, siete obbligati a leggere il resto della recensione.

WWP – World Wildlife Piracy

Nelly Cootalot Screenshot (3)Nelly è una tenera ed esuberante piratessa che non tollera assolutamente venga fatto del male agli animali. Per questo, quando il fantasma di Barbarossa la avverte che il suo malvagio fratello, Barbalarga, è salpato alla ricerca di un tesoro sepolto, ipnotizzando una flotta di poveri e indifesi pennuti da usare come esercito, non può assolutamente starsene con le mani in mano e parte per la sua grande avventura in difesa dei volatili. Mi sarei aspettato quasi di sentir dire “C’è del marcio nei Caraibi”, ma sarebbe stata una citazione troppo alta, quasi come la slitta “Rosebud” che compare all’interno del gioco. Comunque…riuscire a cavar fuori un’avventura grafica estremamente divertente da queste premesse è talento.
L’umorismo che permea il gioco è veramente sorprendente e di alta qualità; tanto i dialoghi, quanto l’ambiente nascondono piccole perle di ironia che catturano l’attenzione e strappano sorrisi, di prepotenza. Il paragone con il mostro sacro delle avventure grafiche, anche per la trama pirateggiante, è immediato, ma se proprio dobbiamo scegliere direi che si avvicina più al terzo capitolo, quello della maledizione. No, davvero? Devo specificare di quale gioco sto parlando? Vi meritate solo un’isola di scimmie.
Quando mi riferisco al talento nella produzione intendo personaggi originali e stravaganti, commenti sarcastici molto pungenti e, tra l’altro, una traduzione italiana che merita di essere menzionata ed elogiata.
Peccato che, per ora, il gioco taglia il doppiaggio inglese (ottimo, ricco di accenti, tra cui spicca anche Tom Baker) Nelly Cootalot Screenshot (6)se si sceglie la lingua italiana, costringendoci a un anacronismo come i dialoghi muti. Il motivo di questa scelta è la differenza della traduzione con la controparte originale, ma lo sviluppatore ha confermato che stanno valutando l’eventualità di rilasciare una patch per rendere il doppiaggio disponibile a prescindere dalla lingua selezionata, staremo a vedere.

PENSA E CLICCA

Nelly Cootalot Screenshot (1)Per quanto riguarda gli enigmi Nelly Cootalot è un perfetto ponte tra passato e presente. Ciò significa che non si tratterà mai di cose estremamente complesse o impensabili come la scuola hardcore dei primi LucasArts, ma sarà comunque necessario un minimo di creatività, facilitata dai dialoghi che ci ricorderanno continuamente cosa dobbiamo fare. In linea di massima lo svolgimento è piuttosto lineare e risolvere la situazione produrrà quasi sempre il risultato desiderato; niente catastrofici avvenimenti che ci getteranno da un problema ad un altro. Un piccolo appunto degno di nota è la necessità, per alcuni enigmi, di dover accendere il proprio cervello, ed è una cosa talmente rara nei giochi odierni che non ho creduto di doverlo fare veramente finché non ho esaurito le opzioni per proseguire. Per lo più si tratterà di prestare attenzione, come ad esempio ricordarsi cosa ha detto un personaggio o estrapolare daNelly Cootalot Screenshot (5) degli appunti le informazioni necessarie.
Anche dal punto di vista delle meccaniche, quindi, Nelly fa la sua bella figura. I controlli potrebbero risultare non troppo reattivi se come me siete una persona che cambia idea ogni due secondi e modifica l’azione che sta eseguendo, ma se ve la prendete comoda, non ve ne accorgerete nemmeno.

GRAFICAMENTE, UNA LONGEVITA’ CARISMATICA

Nelly Cootalot Screenshot (4)Fondali e personaggi di Nelly Cootalot sono stati dipinti a mano da gesuiti euclidei vestiti come dei bonzi per entrare a corte degli imperatori della dinastia dei Ming. No, d’accordo, non conosco i nomi del comparto artistico, che sicuramente non comprendeva Battiato, ma lo stile fanciullesco è indubbiamente pregevole (ed ero serio quando dicevo che è stato fatto a mano). Forse trae un po’ in inganno dato che, seppur trattando temi assolutamenteNelly Cootalot Screenshot (7) innocenti e infantili, possiede un’ironia in grado di intrattenere anche i “grandi”, ma in linea di massima è sufficiente ad appagare l’occhio e mordere i talloni alle avventure grafiche con molti soldi alle spalle.
La durata complessiva non raggiunge la decina di ore e passeranno così in fretta che rimpiangerete di dover salutare Nelly così presto.

Valutazione

Grafica 89%
Sonoro 87%
Gameplay 85%
Carisma 90%
Longevità 76%
Final Thoughts

Nelly Cootalot è una piacevole sorpresa. Mai come ora il termine "adatto a grandi e a piccini" vale ogni singola lettera. Anzi, oserei dire che i grandi apprezzerebbero di più tutte le sfumature di cui il gioco è ricco. Gli enigmi creativi e i personaggi originali sono segno di qualità, mentre l'ottima ironia lascia in bocca un retrogusto di scimmie che è sempre un piacere ritrovare. Vivamente consigliato a chi cerca un'avventura leggera, ma che sappia intrattenere.

Overall Score 85%
Readers Rating
0 votes
0