pirates of the polygon sea PC, Recensione

Pirates of the Polygon Sea – Recensione – Poco rum, tanta amarezza


Praxia Entertainment

Sviluppatore

Praxia Entertainment

Publisher

Strategico

Genere

Pirati spigolosi si addentrano nel vasto mondo degli strategici in tempo reale…ma hanno dimenticato a casa il rum.

SBRONZI E POLIGONALI

Pirates of the Polygon Sea è uno strategico in tempo reale con protagonisti pirati volutamente stilizzati in una grafica minimale poligonale che ricorda vagamente gli esordi del 3D. Il gioco permette di vestire i panni di sette differenti pirates of the polygon seapirati, ognuno con le proprie caratteristiche, e di cimentarsi in battaglie navali in modalità singolo o multigiocatore. Inutile dire che il focus è incentrato su quest’ultima, essendo quella in singolo sostanzialmente una mera “pratica” con dei bot.
Il nostro scopo sarà gestire la nostra costa tramite costruzioni che ci permetteranno di rafforzarci, cercare materiali, navigare in cerca di tesori e combattere contro i nostri avversari o inaspettati mostri marini. Insomma, detto così il gioco risulta anche interessante; però non è tutto oro quello che luccica, i pirati lo sanno benissimo.

MAL DI MARE

Una volta giunti nel vivo la macchinosità dei comandi si fa sentire, per niente user-friendly. A differenza di una buona parte degli strategici in tempo reale – più o meno – moderni, qui il tutto non è relegato al semplice e comodo pirates of the polygon seautilizzo del nostro mouse. Infatti per manovrare il galeone è richiesto l’utilizzo dei quattro tasti WASD, per sparare le palle di cannone il tasto SPAZIO e infine per mirare il movimento del mouse. Insomma, sembra un sistema più indirizzato ad un Kraken che ad un essere umano. A peggiorare il tutto si inseriscono anche tasti come F per interagire o 1 per cambiare skill. Tenendo conto che ovviamente tutta la parte manageriale del “piccolo costruttore che è in noi” si svolge attraverso click del mouse e criptiche finestre e sotto finestre e cazzi e mazzi. Insomma, roba da TSO. Capiamo l’intendo di Praxia Entertainment di fare un ibrido strategico-action ma allora perché non adottare il più consueto sistema di controllo di un qualsiasi RTS? Forse il loro intento era ricreare una sensazione di mal di mare e vomitazzi a bordo di scialuppe, bé, ci sono riusciti.
Altra criticità è la varietà di gioco: dopo aver assimilato bene la fase gestionale e quella dei combattimenti ci siamo resi conto che il gioco offriva ben poco oltre al loop di queste due azioni.

AVANTI, CIURMA

Il lato artistico del gioco non è male, pur non vantando di chissà quali tecnologie, l’estetica generale si difende bene proprio grazie al suo charme poligonale stilizzato. Non stiamo parlando di un miracolo creativo, tuttavia la grafica è pirates of the polygon seaindubbiamente gradevole.
Buone anche le musiche, ben contestualizzate e che inneggiano al rum e ai cannoni. Meno riuscita invece la parte tecnica, la quale risente di un’ottimizzazione altalenante con crash improvvisi o lunghi caricamenti anche nei PC più performanti.
E’ un vero peccato che Pirates of the Polygon Sea abbia così tanti problemi sul groppone, perché con qualche accorgimento in più e una migliore gestione dei comandi, il gioco poteva davvero ambire ad essere un must tra gli appassionati di Steam in cerca di corsari da prendere a cannonate online. Messo così invece rimane uno dei tanti giochi che potrebbero ricavare una loro nicchia solo dai giocatori meno intransigenti, rischiando di ritrovarsi con una community risicata già fra qualche mese.

Valutazione

Grafica 73%
Sonoro 74%
Giocabilità 50%
Carisma 60%
Longevità 65%
Final Thoughts

Pirates of the Polygon Sea è un titolo piratesco che nonostante tutte le magagne del caso ha comunque un suo fascino. I controlli troppo macchinosi rovinano un'intera esperienza che poteva anche essere appagante. In più la monotonia generale delle azioni a disposizione fanno della fatica di Praxia Entertainment un titolo consigliato solo a chi ama in modo irrazionale la combo pirati-strategici.

Overall Score 64%
Readers Rating
2 votes
62

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.