Anteprime, PC

Resolutiion – Anteprima: Botte Cyberzen


E’ complesso scrivere qualcosa di questo Resolutiion, titolo che abbiamo provato in anteprima, ma nel senso che ad ora è complesso scriverci molto: la soluzione è essere stretti e densi.

Bene dunque partire con la componente più interessante, ovvero l’ambientazione: in pixel art veniamo catapultati nei panni di una robotica bestia assassina, che poco si farà scrupoli di eliminare chiunque sia intorno a lui, amici o nemici. E tutto questo tramite non solo armi, ma violenti artiglioni affilati da protrundere dal nostro corpo. I colori stessi sono violenti, con un arancione continuo che vi accompagnerà da deserti a caverne sotterranee, passando per qualche base nascosta e laboratori vari.

In sostanza dovremo… la trama ad ora è stata giusto accennata, ma credo aiutare il popolo che ci ha creato a resistere agli attacchi di nemici zen, sorta di malvagi monaci tibetani con il potere di controllare mostri vari, e di temibili gattoni delle sabbie. Esatto, incroci perfetti tra il vermone di Dune ed un persiano coccoloso. Questi ci inseguiranno fin dove possibile, dunque occhio.



L’azione è frenetica al punto giusto, ma vince anche l’esplorazione dei luoghi, portandoci a cercare nuove parti di vita ed energia in ogni dove: compito nostro sarà stanare boss e genericamente la strada giusta da seguire per far progredire la trama: non voglio dire sandbox perchè sarebbe esagerato, ma c’è un pochetto da girare con la giusta curiosità. Belli anche i punti di salvataggio, reticoli tecnologici che fanno pensare di camminare sopra grosse schede madri pixellate.


Resolutiion

La parte forse più debole sta però nella gestione del sistema di combattimento: la melèe è potente ma mai quanto vorremmo, complici anche alcuni nemici con abilità belle toste tipo scomparire in alcuni casi o usare mirini di precisione per colpirci. Noi invece avremo più problemi nella gestione proprio delle armi da fuoco, che spesso spareranno accanto a dove vogliamo, pena il non averle padroneggiate a sufficienza; passare da una all’altra è piuttosto articolato da mettere in opera, vedremo se tale componente sarà snellita, perchè lo necessita.


Resolutiion

In chiusura, Resolutiion ha diversi punti interessanti, ma che dovranno poggiare su fondamenta solide per quanto riguarda trama e spiegazioni dell’ambientazione, proprio per il suo essere così particolare. Qualche legnosità di meno sul lato armi da fuoco potrebbe essere apprezzabile, vedremo la sua versione finale cosa ci riserverà.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.