South Park Pinball News, Recensione

South Park Pinball: Zen Studios – Recensione


Zen Studios

Sviluppatore

Steam, Microsoft, Sony

Publisher

Pinball

Genere
La parole Flipper e Pinball evocheranno nei lettori più vecchiotti ricordi nostalgici di quando a giocare ai videogames si andava in sala giochi. Quelle magnifiche macchine ora sopravvivono nei locali di pochi irreducibili e grazie ad alcuni appassionati che li collezionano, riparano e restaurano. Nel mondo videoludico il genere sembrava completamente scomparso, ma ad addossarsi il gravoso compito di riportarlo in auge ci han pensato i ragazzi di Zen Studios che nel tempo han realizzato tavoli dedicati all’universo Marvel, a Star Wars e a The Walking Dead. Quest’ultimo è stato il loro primo gioco che mi è capitato tra le mani e potete leggerne la recensione a questa pagina: The Walking Dead Pinball: Zen Studios. Oggi parliamo di un altro loro Pinball su licenza: South Park Zen Pinball e vi posso dire subito che se siete dei fan della serie di Trey Parker e Matt Stone allora non potrete lasciarvi sfuggire questo gioco.

Sweet

South Park Pinball
Iniziamo dicendo questo: solo un vero fan di South Park puó apprezzare veramente a pieno la bellezza di questo Pinball e il motivo sono le citazioni. Quelle che per tutti gli altri potrebbero sembrare solo delle gag buttate a caso, per un amante della serie saranno invece dei veri e propri tuffi nel passato, fino ai primissimi episodi della serie. Gli obiettivi da portare a termine riguardano i personaggi principali Stan, Kyle, Cartman e Kenny, ma sono presenti anche moltissimi comprimari apparsi in episodi iconici del cartone animato: Mr Hankey, Trombino e Pompadour, l’Uomo-Orso-Maiale, Chef, Mr. Garrison, Timmy e molti altri.
Bisogna fare cose come collezionare punti in un mini stadio da football dove Randy sta allenando i South Park Cows a giocare a Sarcastaball, collezionare le lettere che formano il nome di Kenny per far morire Kenny, aiutare Cartman alle prese con la famosa e birichina sonda aliena, aiutare Chef a sedurre delle donzelle, il tutto a colpi di respingenti e rampe. Il tavolo è completamente interattivo e ricco di animazioni ed effetti sonori: vedrete Stan venire circondato di cuoricini quando starà per baciare Wendy e sentirete battute e frasi originali del cartone animate, mentre degli screenshot degli episodi scorrono su uno schermo posto in fondo al tavolo. Va comunque detto che rispetto all’altro tavolo da me provato ho notato una minore fantasia e varietà nel gameplay. Non ci sono sezioni particolari come quella in cui bisognava sparare in testa agli zombie con un fucile di precisione o compiere delle “scelte”, e anche le animazioni sono molto meno complesse e più vicine a quelle che si potrebbero vedere in un Pinball reale. Niente personaggi 3D che irrompono sulla scena e compiono azioni, è tutto molto più “classico”, e la cosa è un peccato, perché una serie come South Park si prestava molto all’inserimento di “scenette” celebri. Completare gli obiettivi porta a delle ricompense in game come palline multiple, moltiplicatori bonus e vi darà la possibilità di completare la parola South Park ed entrare nella Wizard Mode che se completata vi garantirà un bonus punti strepitoso. Il tavolo è un vero tripudio di punti, colori e palline che piovono (anche 3 alla volta) creando un piacevole caos su schermo, ma non preoccupatevi se non siete degli assi del Pinball. Ciò che vi avevamo detto riguardo alla difficoltà del tavolo di The Walking Dead è valido anche per questo qui: il gioco è facile e vi basteranno solo poco tentativi per raggiungere dei punteggi che in altri Pinball sarebbero astronomici.
Everyone knows it’s Butters!
South Park Pinball Butters
Una bella cosa che non vi avevo ancora detto è che compreso nel prezzo di 4,99 c’è anche un altro tavolo, ovvero il Butters Very own Pinball, dedicato a uno dei personaggi più amati della serie ovvero Leopold Stotch detto “Butters”. Chiunque conosca la serie sa che si tratta di un innocente ragazzino dal cuore d’oro che suo malgrado si ritrova molte volte coinvolto nelle disavventure dei quattro protagonisti, venendo sfruttato da Cartman a causa della sua ingenuità, finendo così in guai colossali nei quali non si infilerebbe mai da solo.
Questo tavolo è ricchissimo di citazioni dei più bei episodi della serie a lui dedicati: prendendo una buca si entra in un mini-tavolo dove il suo temibile alter-ego, il Professor Caos, deve lottare contro the Coon e gli altri Supereroi, si devono aiutare i Messicani a passare la frontiera, si deve venir messi in punizione e fare i Ninja.
 E’ un tavolo comunque ancor meno impegnativo del precedente, per cui a meno che non siate dei veri e propri fan di Butters, vi ritroverete a giocarlo molto meno del primo. Ma in fondo chi non è un fan di Butters?
Grafica 80%
Sonoro 80%
Giocabilità 74%
Carisma 85%
Longevità 70%
Final Thoughts

South Park Pinball è un gioco piacevole, adatto a passare qualche ora in compagnia di alcuni dei personaggi più pazzi, amati e scapestrati dell'animazione mondiale. Un gioco capace di farsi apprezzare sia dai fan (lo adorerete), sia dal giocatore casuale che si farà comunque due risate a suon di battute e bonus. Zen Studios ha colpito ancora.

Overall Score 77%
Readers Rating
0 votes
0