under night in-birth Nintendo Switch, PS4, Recensione

Under Night In-Birth ExeLate[cl-r] – Recensione: Ennesimo aggiornamento con fomento


Under Night In-Birth è tornato! Si ri-aggiorna il dōjin di French-Bread e non smette di divertire. I creatori di Melty Blood fanno nuovamente centro nel panorama dei picchiaduro 2D vecchia scuola, offrendoci un prodotto davvero notevole su cui mettere a dura prova il nostro joystick!

Risse notturne

Under Night In-Birth ritorna e fortunatamente anche questa ennesima revisione merita assolutamente la pena di essere provata. Ormai è da più di un decennio che French-Bread coccola la sua creatura, composta da personaggi tratte da varie opere multimediali, seguendo la corrente dōjin che tanta ricchezza ha portato ai giapponesi più creativi e al PIL della Nazione stessa (ma questo è un altro discorso).
Il plot narrativo vede al centro il fenomeno chiamato “Hollow Night”, che causa in molte regioni del Giappone un’eterna notte. Questo ha portato allo scontro tra i Voidi e gli EXS. I primi, detti anche immortali, si nutrono del potere dei secondi, ovvero quello dell’Esistenza. Inutile dire che questo ha scaturito vari schieramenti pronti a darsele di santa ragione, con risvolti più o meno contorti – la storia stessa di ciascun personaggio giocante è spesso più contorta di quella di una soap opera sud americana. Pur essendo un picchiaduro, quindi, preparatevi a conoscere un background davvero dettagliato dei lottatori che compongono il roster: per quanto sia vero che in un picchiaduro la storia non è proprio il primo elemento da considerare, è altrettanto vero che quando è ben curata e vede in campo protagonisti carismatici la situazione migliora di molto. E in questo, Under Night In-Birth riesce sicuramente a dire la sua, presentando un background davvero curato e intrigante.

under night in-birth

Alla vecchia maniera

Under Night In-Birth, anche in questa nuova iterazione, si fa riconoscere subito grazie a meccaniche di gioco rodate e a quella tipica forma arcade che i sostenitori delle mazzate 1 VS 1 tanto amano. Velocità e precisione di controlli seguono un’azione frenetica ma al contempo capace di premiare i pollici più abili a realizzare combo.
Come di consueto, ritroviamo lo schema a 4 tasti che ricorda vagamente le vecchie glorie Neo Geo, formato dall’efficace quartetto: attacco veloce, attacco medio, attacco forte e special. Da questi comandi gli sviluppatori hanno ramificato un sistema di combattimento abbastanza tecnico e sfumato, dove oltre alla conoscenza di mosse e super mosse, sarà decisivo anche studiare le varie animazioni dei personaggi, nonché imparare tutti i contrattacchi del caso. I personaggi sono tutti straordinariamente vari, bilanciati e appaganti da usare; è davvero difficile non trovare qualcuno nelle proprie corde.
Anche i neofiti non devono preoccuparsi troppo: la spettacolarità degli incontri e la fluidità dell’azione di Under Night In-birth riescono da sé ad attirare anche chi è alle prime armi; in più potranno contare su un sistema di semplificazione delle combo, il quale permette ai giocatori meno veloci di avere comunque qualche catena di mosse standard pre-registrata da eseguire senza troppi problemi (un po’ come è accaduto già in The King of Fighters XIV e altri titoli similari). Va da sé che comunque per raggiungere livelli più competitivi sarà necessario spendere parecchio tempo davanti al training mode.

under night in-birth

Mai troppo

Under Night In-Birth ExeLate[cl-r] offre una buona dose di contenuti off-line e on-line. I giocatori a modem spento potranno trastullarsi tra modalità arcade, time attack, survival, sfide e versus. Una volta on-line, potranno sfidarsi per il ranking o divertirsi attraverso amichevoli, sfidando giocatori da tutto il mondo (a dire la verità soprattutto giapponesi e ovviamente super-mega-skillati…altrimenti che giapponesi sono?!).
Per questa occasione il team ha aggiunto un nuovo personaggio chiamato Londrekia, portando il roster base a 21 personaggi selezionabili; oltre a vari ritocchi per quello che concerne animazioni, bilanciamento e mosse. Il gioco offre anche una ricca art-gallery dove è possibile sbloccare illustrazioni, palette secondarie, temi nuovi e visionare i vari finali dei personaggi. Inoltre la modalità storia rimarca la componente dōjin dell’opera, regalando un prologo a personaggio in stile visual novel, con tanto di doppiaggio nipponico (localizzato solo in inglese) e qualche scosciata ragazza che non fa mai male.
Insomma, gli appassionati troveranno più di un motivo per giocare e rigiocare a Under Night, già solo sbloccare tutti gli extra richiederà parecchie ore.

under night in-birth

Il 2D che ci piace

Abbiamo da sempre un debole per i cari vecchi giochi 2D, ma quando sono realizzati con cura come in Under Night In-Birth diventa sempre una festa all’insegna dell’onanismo. I personaggi sono disegnati in grafica bidimensionale Hi Res con uno stile anime davvero soddisfacente: ricco di particolari, animazioni fluide e mosse speciali accattivanti. Il character design non si discosta molto dai cliché del genere e non sarà difficile trovare similitudini con titoli analoghi (ad esempio Carmine – sì, il nome è proprio quello – risulta incredibilmente simile a Freeman di Garou: Mark of the Wolves); tuttavia questi “omaggi” non infastidiscono, anzi, riescono addirittura a convincere appieno anche i gusti dei più nostalgici.
Un piccolo neo è invece riservato agli stage: essi purtroppo non appaiono realizzati con la medesima cura dei personaggi, risultando scarni e con un uso di un 3D davvero troppo semplicistico. Per tutto il resto l’opera di French-Bread grida stile da ogni poro, musiche comprese: davvero frizzanti e nella miglior tradizione J-Rock e J-Pop. Buonissime anche le varie e abbondanti illustrazioni che andranno a decorare praticamente ogni schermata di gioco. Insomma, un titolo che artisticamente farà la felicità di ogni otaku e conferma quanto di buono c’è nell’egregio lavoro svolto dal team French-Bread.

Valutazione

Grafica 86%
Sonoro 89%
Giocabilità 90%
Carisma 90%
Longevità 88%
Valutazione 0%
Final Thoughts

Siamo di fronte a un picchiaduro old school davvero notevole: non mancherà di entusiasmare i patiti del genere e risulterà anche abbastanza accessibile ai neofiti. Veloce, adrenalinico e caratterizzato da personaggi magistralmente realizzati, Under Night In-Birth ExeLate[cl-r] è sicuramente un prodotto da tenere in forte considerazione anche a prezzo pieno. Ancora una volta un bel appaluso a French-Bread!

Overall Score 88%
Readers Rating
0 votes
0

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.